Tuttoscuola: Privacy

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Privacy

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Privacy: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

In arrivo le telecamere in classe?

La scorsa settimana è cominciato in commissione Affari Costituzionali della Camera l’esame della proposta di legge per la videosorveglianza negli asili nido e nelle strutture per anziani e disabili, presentata da Gabriella Giammanco, deputato di Forza Italia e capogruppo di questo partito in Commissione bicamerale Infanzia e Adolescenza. Secondo la parlamentare dopo i recenti, […]

Telecamere nella scuole? No della Cisl

Sulla richiesta di istituire controlli video per prevenire episodi di violenza nelle scuole dell’infanzia la segretaria della Cisl Scuola, Maddalena Gissi, ha rilasciato una dichiarazione nella quale, premesso che “chi si rende responsabile di comportamenti inaccettabili e incompatibili col profilo di educatore va perseguito e allontanato dalla scuola”, osserva che “non è giusto, né utile, […]

Sì agli strumenti didattici on line, ma attenzione alla privacy

SafeGov.org, in collaborazione con l’Istituto Italiano per la Privacy, ha presentato oggi i risultati di un sondaggio rivolto ai genitori italiani destinato a valutare le loro opinioni sull’utilizzo delle applicazioni e degli strumenti on-line nelle scuole e sulle relative conseguenze per la privacy degli studenti. Secondo il sondaggio, la maggioranza dei genitori italiani ritiene che […]

Garante Privacy, la scuola educhi all’uso della rete

“Occorre invertire la rotta ed evitare che i giovani siano sfruttati e percepiti soltanto come consumatori passivi di tecnologia, incoraggiandoli a comprendere i principi fondamentali e, soprattutto, i rischi (sempre più invisibili) che si corrono. La scuola potrebbe svolgere un ruolo di primo piano prevedendo, nell’ambito dei programmi scolastici, specifici progetti educativi che insegnino ai […]

Forgot Password